0
219

PACCHI ALIMENTARI PER FAMIGLIE CAMUNE

20 mila euro per 729 pacchi alimentari. I fondi li ha messi la comunità montana, i pacchi li prepara la Caritas di Darfo, la distribuzione viene fatta anche tramite la Società San Vincenzo De Paoli, l’Associazione Padri Bienno, dalle Unioni dei Comuni della Media Valle Camonica Civiltà delle Pietre e della Valsaviore. I destinatari sono famiglie bisognose del territorio segnalate dai servizi sociali dei comuni. Il progetto pacchi alimentari, nato tre anni fa dalla collaborazione tra la Comunità Montana di Valle Camonica e la Caritas Zonale, prosegue anche quest'anno. Il nuovo accordo è stato siglato a dicembre dello scorso anno, i pacchi cominceranno ad essere distribuiti la prossima settimana. Le associazioni e le unioni dei comuni li ritireranno presso la sede di via Scura a Darfo poi provvederanno alla distribuzione alle famiglie segnalate dai servizi sociali. Il pacco conterrà i generi alimentari di prima necessità: olio d'oliva, sale, zucchero, riso, tonno, passata, legumi (fagioli e piselli), formaggio, dadi , caffè, tea, confettura, fette biscottate e formaggio. La crisi ha indebolito il tessuto sociale e allargato la fascia della popolazione che vive purtroppo in condizioni di difficoltà, spesso anche gravi. Lo dimostrano anche i dati Caritas dello scorso anno: sono sempre di più le famiglie che si rivolgono al centro ascolto per un aiuto – che può essere il pacco alimentare, piuttosto che la richiesta di vestiti, ma anche di casa e di lavoro – e sono sempre di più le famiglie italiane che hanno bisogno di aiuto. Alla Caritas ne sono state segnalate 107, 73 sono italiane. L'anno scorso al centro ascolto di Darfo si sono presentate 827 persone, 759 avevano bisogno di cibo. Anche sulla base di questi crescenti bisogni la comunità montana ha deciso di avviare il progetto pacchi alimentari. E siamo arrivati al terzo anno di vita. Presentando il progetto il presidente dell'ente camuno ha voluto ringraziare anche la società Valle Camonica Servizi per l'acquisto dei pacchi che permette un adeguato confezionamento dei prodotti. E poi ovviamente un grande ringraziamento è stato rivolto alla Caritas sempre in prima linea ad aiutare chi ha bisogno e ai suoi volontari che stanno confezionamento i pacchi. La Caritas del resto ha sempre sostenuto progetti di aiuto alla popolazione, con la distribuzione dei suoi pacchi alimentari (grazie alle collette del banco alimentare a cui collaborano attivamente agli alpini del territorio) ma anche con altre iniziative come la pizza sospesa grazie ai clienti e ai titolari della Pizza Express di Boario Terme.
Condividi questo articolo:
Tags:

Previsioni

Albino

23.1°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 17
Temp. max. : 26

Borno

20.0°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 24

Breno

20.9°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 12
Temp. max. : 24

Capo di Ponte

20.1°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 24

Clusone

21.6°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 14
Temp. max. : 25

Darfo Boario Terme

21.7°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 25

Edolo

14.4°C

Nubi sparse
Umidità: 53%
Temp. min. : 7
Temp. max. : 23

Iseo

23.2°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 17
Temp. max. : 26

Lovere

22.0°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 25

Pian Camuno

21.8°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 25

Pisogne

22.1°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 25

Ponte di Legno

14.2°C

Nubi sparse
Umidità: 53%
Temp. min. : 7
Temp. max. : 24

Schilpario

19.8°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 24

Sovere

22.2°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 25

Vilminore

20.5°C

Nubi sparse
Umidità: 46%
Temp. min. : 12
Temp. max. : 24


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!