0
98

UNITI PER SALVARE I GHIACCIAI

Il Ghiacciaio dell’Adamello è la più vasta superficie glacializzata italiana e alcuni ricercatori prevedono che non possa sopravvivere alla fine di questo secolo, per effetto del riscaldamento globale. Per questo è stato scelto come simbolo per la firma, da parte di Università degli Studi di Brescia, Cai e Comitato Glaciologico, della “Carta dell'Adamello”: un documento che impegna mondo della scuola, mondo scientifico e istituzioni, a combattere il surriscaldamento globale attraverso azioni di sensibilizzazione, ricerca, informazione e formazione. Per mitigare infatti l'impatto che l'inquinamento ha sull'ambiente e cambiare le politiche di sviluppo in politiche sostenibili, serve l'impegno di ogni singolo cittadino del mondo perché non è troppo tardi per intervenire. Il riscaldamento globale è un fenomeno climatologico che ha investito il nostro pianeta nel corso del Novecento e tutt’ora in corso. Le cause dell’innalzamento delle temperature risiedono nell’aumento dei gas serra nell’atmosfera, favorite dalle emissioni nocive connesse alla crescente attività industriale. L’anidride carbonica o CO2 è generalmente indicata come la maggiore responsabile del surriscaldamento e costituisce l’effetto collaterale per eccellenza dello sfruttamento di combustibili fossili e della deforestazione. Il riscaldamento globale esercita il suo influsso determinando lo scioglimento dei ghiacciai, l’estensione dei deserti subtropicali e l’aumento dei livelli del mare. Si stima che negli ultimi 25 anni la superficie dei ghiacciai si sia ridotta del 14% e anche l'Adamello si sta ritirando, anno dopo anno. Le conseguenze principali sono l'innalzamento degli oceani, lo stravolgimento del clima e lo squilibrio della catena alimentare. Composti chimici contenenti cloro, fluoro e carbonio sono in parte responsabili della riduzione dello strato di ozono presente nella stratosfera e sono stati sono stati già banditi, ma molto altro resta da fare. Soddisfare i bisogni delle generazioni di oggi senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri, questo l'obiettivo.
Condividi questo articolo:
Tags:

Previsioni

Albino

17.1°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Borno

16.9°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Breno

17.4°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Capo di Ponte

17.1°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Clusone

16.9°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Darfo Boario Terme

17.7°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Edolo

16.3°C

Acquazzone
Umidità: 76%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Iseo

18.3°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 12
Temp. max. : 20

Lovere

17.6°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Pian Camuno

17.7°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Pisogne

17.6°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Ponte di Legno

14.0°C

Acquazzone
Umidità: 76%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 20

Schilpario

16.9°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20

Sovere

17.6°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 11
Temp. max. : 20

Vilminore

16.4°C

Pioggia leggera
Umidità: 82%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 20


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!