0
101

ENDINE: ATTENZIONE AL GHIACCIO SUL LAGO

“La differenza di afflusso di turisti e curiosi quando il lago è gelato si sente eccome”. A parlare sono gli esercenti situati lungo le sponde del lago di Endine, i quali descrivono come la scarsa presenza di ghiaccio sulla superficie lacustre non abbia ancora rappresentato l'attrattiva registrata in anni passati. Di gelo fino a oggi infatti, se n’è sentito poco, con l’eccezione delle ultime notti, che hanno creato una sottile lingua di ghiaccio tra Monasterolo del Castello e Spinone. Le amministrazioni dei Comuni rivieraschi si dicono pronte e hanno scelto di seguire la linea inaugurata gli anni passati: non vietare di salire sul ghiaccio e non incoraggiare a farlo. «Si è deciso di continuare sul solco dell’esperienza positiva dei primi mesi del 2019 – spiega il sindaco di Spinone, Simone Scaburri –, quando la revoca delle ordinanze di divieto aveva dato buoni frutti». Per decenni il divieto era stata l’unica carta giocata al fine di scoraggiare l’accesso al lago e di scongiurare gli incidenti. Ma la cosa non funzionò. Per le autorità era impossibile far rispettare le regole. Si attuò allora un cambio di rotta. Il lago ghiacciato non doveva più essere visto solo come un’incognita, ma come un potenziale. Anche se rimaneva niente affatto consigliato, salirci non era più espressamente proibito, a patto che le responsabilità fossero assunte dal fruitore. Si organizzò quindi un incontro con i vigili del fuoco di Bergamo e Lovere, la Croce Rossa di Trescore, i carabinieri di Casazza, l’Areu, i gruppi di Protezione civile e l’Autorità di bacino. Dalla riunione emerse un protocollo d’intervento in caso di emergenze, che determinò la procedura di recupero e soccorso delle persone cadute nell’acqua gelida. «Il protocollo è valido – sottolinea il sindaco di Ranzanico Renato Freri – e sarà applicato, se dovesse servire, anche in questa stagione. È prevista anche un’esercitazione sul ghiaccio da parte dei vigili del fuoco di Bergamo. Vorrei però fosse chiaro il messaggio: le amministrazioni locali invitano le persone a non salire sulla superficie». La sicurezza, insomma, rimane la condizione fondamentale per godersi lo spettacolo.
Condividi questo articolo:

Previsioni

Albino

9.9°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 7
Temp. max. : 12

Borno

9.0°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Breno

8.4°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Capo di Ponte

8.1°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 12

Clusone

9.5°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 7
Temp. max. : 12

Darfo Boario Terme

9.0°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Edolo

7.4°C

Cielo sereno
Umidità: 50%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Iseo

8.8°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Lovere

9.1°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Pian Camuno

9.1°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Pisogne

9.1°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Ponte di Legno

6.7°C

Cielo sereno
Umidità: 75%
Temp. min. : 0
Temp. max. : 12

Schilpario

9.0°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 12

Sovere

9.3°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 7
Temp. max. : 11

Vilminore

9.0°C

Cielo sereno
Umidità: 70%
Temp. min. : 5
Temp. max. : 11


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!