0
95

IN ARRIVO GLI ANTICORPI MONOCLONALI

Nel territorio bresciano ci sono 16 unità di infettivologia, oltre a quella del Civile, autorizzate da Regione Lombardia, dopo il via libera dell'Agenzia italiana del Farmaco e dal Ministero della Salute, autorizzate alle cure a base di anticorpi monoclonali. L'Aifa ha reso note le condizioni di utilizzo con due determine del 9 e 17 marzo: gli anticorpi sono somministrati per infusione in pazienti ad alto rischio di progredire verso la forma severa della malattia. La selezione del paziente è affidata ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta, ai medici delle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) e, in generale, ai medici specialisti in medicina interna, malattie infettive e pneumologia, che abbiano l’opportunità di entrare in contatto con pazienti affetti da Covid per indirizzarli alla struttura presso la quale effettuare il trattamento. Come si legge nella nota di Regione Lombardia diffusa questo venerdì, autorizzati a prescrivere e somministrare sono i medici infettivologi della struttura interna all’Ospedale Civile ed agli altri 16 presidi individuati. Il trattamento è raccomandato nell’ambito di una struttura ospedaliera o comunque in un ambiente che consenta una pronta gestione di eventuali gravi reazioni. La raccomandazione di Aifa riguarda anche il trattamento che deve garantire la somministrazione del prodotto il più precocemente possibile rispetto all’insorgenza dei sintomi, e comunque non oltre i dieci giorni dalla loro insorgenza. Gli anticorpi sono proteine della famiglia delle immunoglobuline prodotte da cellule del sistema immunitario che reagiscono con le sostanze che hanno stimolato il sistema immune, cioè gli antigeni. Nel caso di agenti infettivi sono in grado di distruggerli o di inattivarli, per esempio, impedendo l’ingresso di un virus nelle cellule del copro umano. Sono anticorpi sintetici, cioè ottenuti in laboratorio, costruiti sulla base di quelli più efficaci prodotti naturalmente dai pazienti già immunizzati al Covid-19. Alle cellule costruite in laboratorio viene «insegnato» a produrre gli anticorpi migliori per combattere la malattia. Ecco perché gli anticorpi monoclonali vengono costruiti per dirigersi selettivamente contro un determinato antigene. Infine, si chiamano monoclonali perché sono prodotti da un solo tipo di cellula immunitaria.
Condividi questo articolo:
Tags:

Previsioni

Albino

5.4°C

Nubi sparse
Umidità: 53%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 9

Borno

5.6°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8

Breno

5.6°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8

Capo di Ponte

5.3°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8

Clusone

4.9°C

Cielo coperto
Umidità: 75%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Darfo Boario Terme

5.6°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Edolo

5.1°C

Cielo coperto
Umidità: 83%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8

Iseo

9.9°C

Cielo coperto
Umidità: 99%
Temp. min. : 8
Temp. max. : 11

Lovere

5.4°C

Cielo coperto
Umidità: 99%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Pian Camuno

5.5°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Pisogne

5.5°C

Cielo coperto
Umidità: 99%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Ponte di Legno

0.9°C

Neve
Umidità: 86%
Temp. min. : -8
Temp. max. : 8

Schilpario

5.3°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8

Sovere

5.3°C

Cielo coperto
Umidità: 99%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 8

Vilminore

5.2°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 8


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!