0
178

DANNI INCALCOLABILI

Centinaia di ettari di bosco andati in fumo e con loro flora e fauna di aree protette. E' un danno incalcolabile quello prodotto quasi sicuramente da una mano umana in alta Valle Camonica. Le precipitazioni attese per le prossime ore – anche nevose a basse quote – dovrebbero permettere finalmente di avere ragione della fiamme che per giorni e giorni hanno devastato i boschi tra Sonico, Vione e Vezza d'Oglio provocando come detto danni incalcolabili e mettendo a dura prova la macchina dell'antincendio boschivo che ha visto al lavoro non solo uomini e mezzi da terra, ma soprattutto tutti i mezzi aerei a disposizione della Regione Lombardia e dello Stato: elicotteri, canadair, l'Ericson. Anche questo martedì mattina alle prime luci dell'alba il piccolo esercito dei volontari e non si è messo in moto sia a Vezza d'Oglio che a Sonico e a Vione. Spento il fuoco, resteranno però le ferite e purtroppo resteranno a lungo. Tra le altre cose la devastazione provocata dal fuoco pone a maggior rischio idrogeologico i versanti coinvolti e quello di Sonico in modo particolare ha danneggiato anche le costosissime attrezzature di monitoraggio del rischio posate in Val Rabbia e sulla Frana Pal da ARPA e Regione Lombardia. Una stagione decisamente da dimenticare con la speranza che il mese di aprile notoriamente a rischio per le nostre zone vanno in controtendenza. Certamente la comunità montana con il suo ufficio per la bonifica cercherà di ottenere contributi per poter sanare le ferite dei boschi colpiti dagli incendi nel modo più breve possibile. Intanto comunque si è registrata una buona risposta da parte degli enti sovra comprensoriali per la gestione dell'emergenza che non ha riguardato purtroppo soltanto la Valle Camonica. Le precipitazioni attese per le prossime ore – anche nevose anche a quote piuttosto basse – potrebbero mettere definitivamente la parole fine a questo scempio. Il bilancio redatto dai vigili del fuoco dice che negli incendi degli ultimi giorni sono andati in fumo 130 ettari di bosco in Valvestino, 100 a Sonico, 150 a Vezza d'Oglio.
Condividi questo articolo:

Previsioni

Albino

23.1°C

Nubi sparse
Umidità: 58%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 25

Borno

19.1°C

Nubi sparse
Umidità: 56%
Temp. min. : 18
Temp. max. : 19

Breno

23.2°C

Nubi sparse
Umidità: 58%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 25

Capo di Ponte

22.8°C

Nubi sparse
Umidità: 63%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 22

Clusone

21.3°C

Nubi sparse
Umidità: 67%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 23

Darfo Boario Terme

23.8°C

Nubi sparse
Umidità: 54%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 24

Edolo

20.2°C

Nubi sparse
Umidità: 74%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 20

Iseo

24.2°C

Nubi sparse
Umidità: 43%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 24

Lovere

24.0°C

Nubi sparse
Umidità: 50%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 24

Pian Camuno

23.8°C

Nubi sparse
Umidità: 52%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 24

Pisogne

24.0°C

Nubi sparse
Umidità: 51%
Temp. min. : 23
Temp. max. : 24

Ponte di Legno

16.2°C

Nubi sparse
Umidità: 75%
Temp. min. : 16
Temp. max. : 16

Schilpario

17.8°C

Nubi sparse
Umidità: 59%
Temp. min. : 17
Temp. max. : 18

Sovere

23.0°C

Nubi sparse
Umidità: 50%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 24

Vilminore

17.9°C

Nubi sparse
Umidità: 59%
Temp. min. : 17
Temp. max. : 18


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!