0
92

CADE NELL’OGLIO DA 30 MENTRI, È SALVO

È davvero incredibile il fatto che un 44 enne dopo essere precipitato da 30 metri nelle acque del fiume Oglio, il cui livello in questi giorni è notevolmente basso, possa essersi procurato solo fratture alle gambe. L'allarme veniva lanciato attorno alle 10.30 di venerdi 13 maggio, quando un uomo veniva ritrovato nel fiume al Parco Metelli di Palazzolo sull'Oglio, proprio sotto la passerella della ferrovia. Veniva attivata la macchina dei soccorsi, inizialmente intervenuti in codice giallo, trasformato in codice rosso viste le condizioni gravi del soccorso. La vittima classe 1978, bergamasco, residente a Castelli Calepio, solo grazie alla tempestività dello straordinario intervento messo in atto dai Vigili del Fuoco e alle successive cure prestate dai sanitari ha potuto evitare il peggio. I pompieri hanno dapprima portato il bergamasco sulla riva di Cividino, troppo selvaggia però per consentire un salvataggio. Poi, grazie anche all’aiuto del Nucleo Soccorso Fluviale di Brescia, Pavia, Lodi e Cremona, che proprio contestualmente erano tutti in zona per un’esercitazione congiunta, i volontari lo hanno portato a terra a Palazzolo. Sul posto, per prestare i primi soccorsi sanitari, giungeva un’ambulanza e un’automedica da Sarnico, con loro l’eliambulanza che, atterrata in fondo al Parco Metelli, ha poi trasportato il ferito alla Poliambulanza di Brescia. Secondo i medici che l’hanno in cura, le condizioni del bergamasco, rimasto sempre cosciente, non destano comunque particolari preoccupazioni. Da considerare l'altezza importante dalla quale è precipitato (circa trenta metri), ma anche considerando il fatto che il fiume Oglio ha toccato i minimi storici in questo periodo: l'acqua è infatti veramente molto bassa, solo nel mezzo raggiunge una profondità di tre metri. Ai soccorritori, l'uomo ha raccontato di sentire dolori molto forti dovuti al violento impatto successivo alla caduta. La diagnosi è di frattura a entrambe le gambe.
Condividi questo articolo:
Tags:

Previsioni

Albino

22.3°C

Poche nuvole
Umidità: 67%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 26

Borno

18.0°C

Cielo coperto
Umidità: 79%
Temp. min. : 16
Temp. max. : 21

Breno

22.3°C

Cielo coperto
Umidità: 79%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 25

Capo di Ponte

21.4°C

Cielo coperto
Umidità: 82%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 22

Clusone

20.0°C

Cielo coperto
Umidità: 77%
Temp. min. : 18
Temp. max. : 23

Darfo Boario Terme

23.1°C

Cielo coperto
Umidità: 64%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 27

Edolo

18.7°C

Cielo coperto
Umidità: 87%
Temp. min. : 18
Temp. max. : 20

Iseo

24.2°C

Cielo coperto
Umidità: 55%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 27

Lovere

23.5°C

Cielo coperto
Umidità: 63%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 27

Pian Camuno

23.2°C

Cielo coperto
Umidità: 64%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 27

Pisogne

23.5°C

Cielo coperto
Umidità: 63%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 27

Ponte di Legno

14.8°C

Cielo coperto
Umidità: 91%
Temp. min. : 10
Temp. max. : 15

Schilpario

16.3°C

Cielo coperto
Umidità: 82%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 19

Sovere

22.4°C

Cielo coperto
Umidità: 63%
Temp. min. : 20
Temp. max. : 26

Vilminore

16.4°C

Cielo coperto
Umidità: 82%
Temp. min. : 15
Temp. max. : 19


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!