0
316

CONTROLLI SULLA CACCIA

La Polizia Provinciale continua l'attività di controllo sulla caccia. Da quando ad inizio maggio nel comprensorio alpino delle prealpi bergamasche si è aperta la caccia al cinghiale, gli agenti si sono imbattuti in diverse violazioni. Ad esempio in Val Cavalline le pattuglie hanno sorpreso un 50enne che esercitava la caccia con mezzi vietati, tra cui un silenziatori. Non era solo, con lui c'erano altri cacciatori che sono stati a loro volta denunciati per caccia con mezzi vietati e alterazione dell’arma. Anche in Val Brembana un 40enne è stato sorpreso dagli agenti dopo che di notte aveva esploso un colpo verso un animale nei pressi di un piccolo immobile rurale. Gli agenti hanno udito il colpo anche se attutito con il silenziatore e hanno accertato che il cacciatore non aveva segnalato il luogo di caccia e nemmeno l'uscita. Inoltre aveva cercato di attirare i cinghiali con del mais in granella, anche se è vietato per ragioni di sicurezza pubblica, foraggiare i cinghiali. E' stato quindi denunciato per l’utilizzo di mezzi vietati quali visore notturno e silenziatore, oltre all’alterazione di armi da caccia. La Polizia provinciale è impegnata anche nel controllo di diverse attività vietate dalle norme nazionali e regionali, tra cui l’addestramento abusivo di cani da caccia che comporta spesso gravi disturbi alle specie stanziali. Non solo, spesso gli animali - tra cui cinghiali, caprioli, cervi... - messi in allarme o inseguiti dai cani possono raggiungere strade, con il grave rischio di impattare con i veicoli in marcia. Sono diverse le occasioni in cui gli agenti hanno rinvenuto animali con tracce da impatto, che per mancata segnalazione non è stato possibile rintracciare in tempo per un eventuale soccorso. L’attività svolta dalla Polizia provinciale nel fare rispettare le norme nazionali e regionali che regolamentano l’attività sia venatoria che ittica– ricorda il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli - è fondamentale – nonostante la carenza di personale con cui la polizia provinciale fa i conti- per il soccorso della fauna selvatica e la sicurezza dei cittadini.
Condividi questo articolo:
Tags:

Previsioni

Albino

3.7°C

Nubi sparse
Umidità: 80%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 5

Borno

0.8°C

Neve
Umidità: 71%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 1

Breno

5.2°C

Cielo coperto
Umidità: 71%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 5

Capo di Ponte

4.5°C

Nubi sparse
Umidità: 71%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 5

Clusone

2.0°C

Cielo coperto
Umidità: 90%
Temp. min. : 0
Temp. max. : 3

Darfo Boario Terme

5.4°C

Cielo coperto
Umidità: 71%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Edolo

0.3°C

Nubi sparse
Umidità: 78%
Temp. min. : 0
Temp. max. : 3

Iseo

4.5°C

Cielo coperto
Umidità: 60%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Lovere

4.9°C

Cielo coperto
Umidità: 71%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Pian Camuno

5.1°C

Cielo coperto
Umidità: 71%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Pisogne

5.0°C

Cielo coperto
Umidità: 71%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Ponte di Legno

-3.5°C

Nubi sparse
Umidità: 81%
Temp. min. : -3
Temp. max. : -0

Schilpario

-0.8°C

Neve
Umidità: 71%
Temp. min. : -2
Temp. max. : 0

Sovere

3.8°C

Cielo coperto
Umidità: 98%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 5

Vilminore

-0.8°C

Neve
Umidità: 71%
Temp. min. : -2
Temp. max. : 0


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!