0
115

CASE DI VISO E GAVIA OFF LIMITS

Vi sono ancora diverse situazioni legate all'emergenza maltempo di giovedì sera in alta Vallecamonica, dove la valle di Viso ha avuto colate di fango con violenta pioggia e raffiche di vento fino a 100 km orari. La frazione di Pezzo è rimasta a lungo senz’acqua a causa di un danneggiamento all’acquedotto comunale. La strada del passo Gavia è stata chiusa per una frana di massi e terriccio immediatamente a nord della galleria nell'alta Valle delle messi: la giornata di venerdì è stata caratterizzata da c molti interventi con mezzi meccanici per liberare le carreggiate da massi e detriti. Non ci sono feriti a causa del maltempo, ma ad una prima ricostruzione i danni materiali sembrano essere rilevanti, seppur ancora da quantificare con precisione con strade interrotte, cinque ponti divelti, case e baite invase dal fango, famiglie evacuate, corsi d’acqua esondati e diverse frane. L’enorme quantità di pioggia caduta ha fatto esondare il torrente Arcanello, che a cascata ha portato smottamenti e allagamenti. Dopo la notte tra giovedì e venerdì con vigili del fuoco di Ponte di Legno, Vezza d’Oglio, Edolo e Darfo Boario Terme, i Carabinieri di Ponte di Legno e Vezza d'Oglio, carabinieri Forestali di Ponte di Legno. Sul posto anche i tecnici del Comune di Ponte di Legno e la Protezione civile. In queste ore sono chiuse la provinciale del Passo Gavia e la strada che porta a Case di Viso che è transitabile solo dai proprietari delle baite e la Tonalina. Sant’Apollonia è raggiungibile usando la viabilità interna delle frazioni Zoanno e Precasaglio, con gestione degli accessi regolata. È stato poi sistemato in via provvisoria l’acquedotto che fornisce le frazioni di Pezzo, Precasaglio e Zoanno: l’acqua è tornata a scorrere, ma è utilizzabile solo previa bollitura, vista la quantità di fango finita nelle vasche. Il sindaco Ivan Faustinelli ha emesso l’ordinanza di sgombero di tre edifici: in particolare ha dovuto lasciare Case di Viso Andrea Bezzi, con moglie e due figlie, titolare dell’omonima azienda agricola specializzata nella produzione del formaggio Silter. Una donna con la figlia ha abbandonato la sua casa in località Ponte dei buoi, trovando riparo dalla sorella, e un turista è stato ospitato da un amico. Almeno una decina di case a Viso si sono invase dal fango. Regione Lombardia ha già stanziato quattro interventi da 100mila euro ciascuno, assicurati dall'Assessore alla Protezione civile Pietro Foroni.
Condividi questo articolo:

Previsioni

Albino

22.6°C

Cielo sereno
Umidità: 53%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Borno

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Breno

23.0°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Capo di Ponte

22.8°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 21
Temp. max. : 23

Clusone

22.6°C

Cielo sereno
Umidità: 53%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Darfo Boario Terme

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Edolo

14.6°C

Cielo sereno
Umidità: 76%
Temp. min. : 12
Temp. max. : 21

Iseo

23.2°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Lovere

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Pian Camuno

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Pisogne

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Ponte di Legno

15.9°C

Cielo sereno
Umidità: 71%
Temp. min. : 13
Temp. max. : 18

Schilpario

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Sovere

22.9°C

Cielo sereno
Umidità: 10%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23

Vilminore

22.6°C

Cielo sereno
Umidità: 53%
Temp. min. : 22
Temp. max. : 23


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!