7
829

INCIDENTE FERROVIARIO, CHIARITA LA DINAMICA

Avevano passato il punto in cui scatta la discesa delle sbarre del treno, ma è stato un errore. Non era ancora ora di passare per il passaggio a livello e poiché erano andati lunghi, avrebbero deciso di sganciare il carro pianale, dalla matrice per portarlo al punto in cui avrebbe fatto registrare il passaggio per fare rialzare le sbarre e poi avrebbero inserito la retromarcia. Ma traino carico di 10 tonnellate di acciaio avrebbe preso velocità e a causa del peso e della pendenza, avrebbe investito la matrice che non avrebbe fatto in tempo a retrocedere a sua volta. Sulla matrice, c'erano i due operai Nicola Franchini di Iseo, che nello scontro ha perso la vita e Francesco Fusari, anche lui di Iseo, rimasto gravemente ferito. Ad accorgersi di quanto stava accadendo, Sperandio Barcellini, il 58enne di Pisogne che avrebbe cercato di fermare il carrello ma senza trovare la staffa, ovvero il cuneo che si usa per bloccare mezzi che restano sui binari sganciati dalla matrice. Questa la dinamica ricostruita dal sostituto procuratore Carlo Pappalardo in seguito alle indagini disposte dalla Procura dopo l'incidente ferroviario del 22 ottobre sulla linea Brescia-Iseo-Edolo, a Rodengo Saiano. Indagini svolte con la Polizia Ferroviaria e che vogliono fare luce sulle responsabilità del tragico incidente alla base della morte del 34enne di Iseo, che ha lasciato nel dolore la moglie e due figli piccoli. Sperandio Barcellini, 58enne originario di Bossico, era stato interrogato subito dalla Polizia Ferroviaria e avrebbe affermato di aver ricevuto l'ordine di sganciare il carrello. Si attende anche la ricsostruzione dei fatti di Francesco Fusari. Il 32enne è stato sottoposto nei giorni scorsi ad un delicato intervento chirurgico ma ora sarebbe uscito dal coma farmacologico. La sua testimonianza e altre indagini sul sistema frenante del carro pianale, saranno fondamentali per capire cosa sia successo.
Condividi questo articolo:

Previsioni

Albino

5.1°C

Pioggia leggera
Umidità: 87%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 6

Borno

1.7°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 0
Temp. max. : 3

Breno

5.4°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 7

Capo di Ponte

4.9°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 7

Clusone

3.9°C

Pioggia leggera
Umidità: 88%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 5

Darfo Boario Terme

6.6°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 8

Edolo

2.9°C

Cielo coperto
Umidità: 60%
Temp. min. : 2
Temp. max. : 4

Iseo

6.1°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 7

Lovere

6.7°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 7

Pian Camuno

6.5°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 7

Pisogne

7.1°C

Cielo coperto
Umidità: 58%
Temp. min. : 4
Temp. max. : 8

Ponte di Legno

0.9°C

Cielo coperto
Umidità: 66%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 2

Schilpario

0.4°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 2

Sovere

5.6°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : 3
Temp. max. : 7

Vilminore

0.4°C

Cielo coperto
Umidità: 78%
Temp. min. : -1
Temp. max. : 2


Iscriviti alla Newsletter

Seguici e ricevi gratuitamente tutte le più importanti notizie e novità direttamente nella tua casella di posta! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!